Su Report Rai3 La barca ecologica di Cantiere Savona monta motori Huyndai Seasall

Il 7 dicembre su Report Rai 3 è andata in onda una puntata dedicata alle storie di successo di startup, nate con il crowfunding, tra cui Cantiere Savona, il cantiere navale che ha concepito LUX33, la prima barca "ecologica" con motori diesel Hyundai Seasall da noi forniti.

Guarda la puntata 

La storia

Cantiere Savona, nasce nel 2010 e mira a costruire "la barca del futuro". Andrea, Giovanni e Mauro sono attratti dall'applicazione di un'innovazione che possa produrre energia in campo nautico. Il sogno è quello di ritornare nella propria terra, portando una ventata di innovazione.

Allora ci provano. Elaborano una tecnologia che chiamano SYT (Solar Yacht Tecnology) e sperimentano. Sviluppano un pannello modulabile con celle che inseguono il sole e il sistema meccanico che, con un software, le fa muovere in base a tre variabili: posizionamento sulla Terra, rotta di navigazione, giorno e anno.

Il loro obiettivo, però è quello di testare le tecnologie per passare alla produzione di una barca più grande. Il progetto cerca di sintetizzare eco-compatibilità e design. Sì, perché questa barca viene mossa sia da un motore diesel da 170 cavalli Hyundai Seasall che da un motore elettrico da 15 kw. I motori consentono un'autonomia di 15 miglia (navigando a 5 nodi) con il motore elettrico e di 200/300 miglia con il motore termico.

Il vantaggio è che questa barca può muoversi anche in aree marine protette con zero emissioni e minimi rumori.

La loro storia è interessante non solo dal punto di vista ambientale e innovativo. Hanno vinto 4 bandi con la Regione Sardegna e reperito i fondi attraverso il crowfunding.

www.cantieresavona.it

RICHIEDI INFORMAZIONI