I G2 DOOSAN PRONTI PER LO STAGE V

alt
INDUSTRIA
La casa coreana abbina potenza e rispetto per l’ambiente nella sua gamma off-road
 
La serie G2 industriale DOOSAN è pronta a rispettare i nuovi standard europei di emissioni.
La casa coreana ha infatti adeguato i suoi modelli Tier 4 Final con un sistema di post-trattamento ancora più efficiente, in conformità ai limiti imposti dalla normativa STAGE V.
Ritroviamo in particolare il D18, un 3 cilindri da 1,8 l in grado di erogare 60 Hp; il D24, un 4 cilindri da 2,4 l con potenza max. 74 Hp; il D34, un 4 cilindri da 3,4 l da 135 Hp.
Marco Legrottaglie, direttore commerciale di SOCOGES, si ritiene soddisfatto dei risultati ottenuti: “se con l’avvento dello Stage V i nostri clienti temevano il sopraggiungere di nuovi ingombri per il corpo motore, DOOSAN è riuscita a fugare ogni dubbio: il sistema di post trattamento montato sui G2 oltre ad essere estremamente compatto è infatti remotizzabile e adattabile ad ogni esigenza tecnica”.
Il grande punto di forza della serie G2 Stage V è infatti la varietà di installazioni possibili: il DPF può essere infatti montato sia su campana, che longitudinalmente in testa al motore, fino ad arrivare ad una remotizzazione completa.
Compattezza del corpo motore, affidabilità senza paragoni e alto valore innovativo: la gamma G2 di DOOSAN riconferma il valore aggiunto con cui si è affermato sul mercato dei motori off-road, aggiungendo il rispetto per l’ambiente dato dalle nuove norme Stage V.

RICHIEDI INFORMAZIONI